Alla scoperta del Duomo di Milano con i bambini

bambini davanti al duomo di Milano

 

Tra iniziative, mostre, eventi e parchi, le cose da fare a Milano con i bambini sono davvero tantissime ma, ci siamo chiesti, nel luogo che più identifica il capoluogo lombardo nel mondo, siete mai stati e ci sono visite adatte alle famiglie? Assolutamente si.  Ecco, tutto quello che dovete sapere se state pensando di visitare il Duomo di Milano con i bambini.

Il Duomo di Milano e la sua celeberrima madonnina non sono solo luoghi di culto e di pellegrinaggio per fedeli e instagrammer ma, anzi, la Veneranda fabbrica del Duomo di Milano (così è chiamato lo storico ente preposto alla conservazione e valorizzazione della Cattedrale) ha una sezione didattica dedicata ai più piccoli, organizza visite su misura per loro e permette di salire in cima alle terrazze che dominano la piazza sottostante per ammirare un panorama mozzafiato.

Noi, qualche domenica fa, abbiamo fatto una trasferta torinese comodissima (1 ora di treno e qualche fermata di metro ed eccoci in piazza Duomo) e lì ci siamo incontrati con altre famiglie milanesi (un po’ vergognosamente digiune dell’ascesa al simbolo meneghino) e la nostra guida Ilaria.

Visita al Duomo di Milano con i bambini

Avendo tutti bambini intorno ai 5 anni, abbiamo scelto il tour più breve, di un’ora e mezza circa. Questa visita del Duomo di Milano con i bambini comprende un po’ di storia del Duomo, la spiegazione di alcune delle sue principali caratteristiche e peculiarità, per poi passare alla spettacolare salita sulle terrazze all’aperto.

Duomo di Milano

Siamo stati dotati tutti di radioline con cuffia, nella quale la voce si udiva chiaramente, pur mantenendo le dovute distanze di sicurezza, e abbiamo varcato le porte di una delle Domus Dei più grandi al mondo (si colloca al terzo posto), trovandoci immediatamente sopraffatti dalla mastodonticità dei soffitti e dall’imponenza delle colonne, in pieno stile gotico.

La guida ci ha raccontato che la costruzione del Duomo di Milano è iniziata nel 1386 ed è terminata nel 1965, ben 600 anni dopo, in un continuo avvicendamento di progettisti e architetti, oltre che di maestri scultori e vetrai.

La pietra con cui è stato realizzato si trova solo qui ed è un marmo chiaro grigio-rosa, che viene estratto dalle cave di Candoglia da sei secoli a questa parte, e veniva trasportato attraverso vie fluviali a Milano per l’erezione della chiesa. Si tratta di un materiale molto delicato, che abbisogna di continua manutenzione poiché tende a scurirsi (da qui l’aspetto un po’ tetro dell’interno della Cattedrale).

Duomo di Milano

Le vetrate

Seduti davanti alle vetrate colorate del Duomo di Milano, i bambini sono rimasti incantati dalla spiegazione, efficace ma semplice, della nostra guida: esse vanno immaginate come dei fumetti, con disegni che raccontano una storia facilmente comprensibile anche da chi incapace di leggere e scrivere.

Le vetrate sono 55 e contengono Storie del Nuovo Testamento e Storie del Vecchio Testamento. I colori sono accesi e brillanti verso l’interno, ma esternamente appaiono grigi.

vetrate

La statua di San Sebastiano

La visita prosegue con una veloce tappa davanti all’organo principale, davvero impressionante, con le sue 15800 canne e poi si ferma davanti alla statua di San Bartolomeo, lo “scorticato”.

Si tratta di una statua davvero particolare che rappresenta uno dei dodici apostoli di Gesù, giustiziato per la sua fede cristiana: il povero san Bartolomeo fu scorticato vivo e porta sulle spalle e intorno al corpo quello che sembra un drappo, mentre in realtà è la sua pelle, chiaro riferimento alla tortura inflitta dai suoi carnefici. I bambini sono stati invitati a spiegare perché quest’uomo presenta quattro gambe, quattro braccia e due teste e hanno dato spiegazioni fantasiose, osservandolo da tutte le angolazioni, senza esserne particolarmente impauriti o impressionati.

Il rito della Nivola

A  questo punto della visita, dirigendoci verso l’uscita, veniamo invitati ad alzare lo sguardo a quella che è uno degli oggetti più curiosi e straordinari che il soffitto del Duomo di Milano contiene: la Nivola.

Ideata nel XVII secolo, questa struttura, formata da un grande cesto di metallo dorato del peso di circa 8 quintali avvolto da un rivestimento di tela e ornata di pitture che raffigurano angeli e cherubini, da 500 anni, il 14 settembre, è usata come ascensoreper consentire all’Arcivescovo di portare a terra il Santo Chiodo della Croce di Cristo, una delle reliquie più importanti della cristianità, custodito in un reliquiario posto nel semicatino absidale, a circa quaranta metri dal suolo, in corrispondenza dell’Altare Maggiore.

La forma della Nivola ricorda proprio una nuvola, ed è posizionata sotto la volta dell’abside, dove si trova la figura del Padre Eterno. Un tempo il movimento di salita e discesa avveniva mediante uno speciale  meccanismo attribuito a Leonardo, azionato da un argano e manovrato da una ventina di uomini, che si trovavano sul tetto della cattedrale. Oggi il meccanismo è stato sostituito da un congegno elettrico e la Nivola viene azionata premendo soltanto un pulsante. Davvero spettacolare.

La meridiana e i segni zodiacali

Proprio vicino alle porte d’ingresso del Duomo di Milano, si trova un altro elemento particolare e inusuale per una chiesa: una meridiana, composta da una striscia d’ottone incassata nel pavimento, che attraversa la navata, e da formelle di marmo indicanti i segni zodiacali, neri su sfondo bianco, con dei numeri che indicano le date di ingresso del sole.

Sulla parete rivolta a sud, ad una altezza di 24 metri dal pavimento, è praticato un foro (gnomone) attraverso il quale, al mezzogiorno solare, un raggio di luce si proietta sulla striscia del pavimento, segnalando i due solstizi e la posizione del sole durante tutto l’anno. Questo gnomone fa passare il raggio solare investendo, giorno dopo giorno, tutta la placca di ottone e scandendo il corso annuale del sole, da un Solstizio all’altro, transitando per tutti i segni zodiacali che sono disegnati sul pavimento.

Le terrazze

Recuperati i bambini, coinvolti in una caccia al tesoro del proprio segno zodiacale, siamo usciti alla luce…della nebbia che avvolgeva Milano e ci siamo diretti nella parte retrostante del Duomo dove si trovano gli ascensori o le scale per la salita alle terrazze.

Noi abbiamo scelto gli ascensori perché gli scalini sono 251 ed eravamo un gruppo misto con bambini, nonni e una bimba in carrozzina, ma sono attive entrambe le modalità. I passeggini e le carrozzine possono accedere solo al primo livello delle terrazze, mentre per raggiungere la terrazza maggiore, sulla quale veglia la Madonnina, è presente una scala ripida percorribile solo a piedi.

 

Duomo di Milano

La vista tra le 135 guglie è spettacolare. Pur essendo una giornata, ahimè, senza sole, questa passeggiata tra statue, gargoyles, e elementi decorativi anche inusuali (i bambini sono stati invitati a individuare: una rana, un piccione e anche…una racchetta da tennis e dei guantoni da boxe!) è valsa davvero il viaggio. 

Duomo di Milano

 

Il tetto del Duomo di Milano è il tetto calpestabile di una cattedrale gotica più esteso del mondo. Ha, infatti, una superficie calpestabile di ben 8 000 metri quadrati! Bisogna tenere i bambini per mano perché la tentazione di correre e arrampicarsi è forte, ma l’altezza 65-70 metri da terra è da capogiro. Da qui si gode di una vista particolare sull’intera Piazza Duomo e sullo skyline della città. La Madonnina  situata a 108.50 metri di altezza era avvolta dal grigio delle nubi, ma, grazie ai 6750 fogli d’oro zecchino che la rivestono, ben visibile ad occhio nudo. 

Eravamo tutti senza parole. Una visita interessante e un panorama da vertigini che ci hanno confermato che per viaggiare, a volte, non è necessario andare lontano.

Duomo di Milano con i bambini: costi ed informazioni

Visita guidata: da concordare a seconda del gruppo con tour@fabbricaservizi.it

Visita al Duomo: € 3,00 biglietto base, che consente di accedere alla Cattedrale, al Museo del Duomo ed alla Chiesa di San Gottardo in Corte.

Terrazze:

Salita a piedi, adulti 9€, ridotto (dai 6 ai 12 anni) 4,50€;

Salita in ascensore, adulti 13€, ridotto (dai 6 ai 12 anni) 7€.

Audioguida  € 2

Minori sotto ai 6 anni gratuito.

Per le info sulle attività didattiche per scuole e famiglie: didattica@duomomilano.it – Tel: 02 361691 – int.3

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*