Gite in Lombardia con le favole di Gianni Rodari

 

Avete mai provato a cercare l’ispirazione per le vostre gite tra le pagine di un libro? Potreste accompagnare i bambini alla scoperta di alcuni dei luoghi della Lombardia nascosti nelle fiabe di Gianni Rodari. Ecco una mini guida di cinque gite in Lombardia con le favole di Gianni Rodari.

Si sono da poco festeggiati i 100 anni dalla nascita dello scrittore, le cui favole, nella loro semplicità, raccontano una realtà sempre attuale. Ironiche, spiritose e divertenti non possono mancare nella biblioteca di nessun bambino. Abbiamo, quindi, pensato di proporvi di visitare alcuni luoghi della nostra regione partendo proprio dalle sue storie.

La nostra idea è quella di portare i bambini alla scoperta del posto narrato nella favola scelta. Sarà, poi, bello rileggerla insieme, ripensando alla giornata trascorsa.

Per passare il tempo in auto, mentre raggiungete la vostra destinazione, potreste anche provare ad ascoltare Favole al telefono di Gianni Rodari, letto da Claudio Bisio.

Gite con le fiabe di Gianni Rodari: Como

Una volta un accento

per distrazione cascò

sulla città di Como

mutandola in comò.

da Como nel comò

in Filastrocche in cielo e in terra

Cosa ne dite di una gita a Como? Iniziate la vostra visita facendo una passeggiata nel delizioso centro storico della città. Per raggiungerlo, costeggiate le antiche mura, risalenti al periodo medievale. Ammirate, poi, il Museo Archeologico Paolo Giovio, il bellissimo Duomo di marmo bianco e la chiesa di San Fedele.

Nel pomeriggio, godetevi il lungolago e raggiungete il Tempio Voltiano.

Per far divertire i bambini, potreste dirigervi verso la funicolare che sale a Brunate, un piccolo comune situato a poco più di 700 metri sul livello del mare. Qui, potrete godere di una vista impareggiabile sul lago e sulla città. In meno di dieci minuti sarete in cima.

In alternativa, i bambini saranno sicuramente felici di esplorare il lago a bordo di un battello. Potrete scegliere tra diverse escursioni e anche decidere di scendere a visitare le località di attracco.

Se avete abbastanza tempo, dedicate qualche ora alla visita del Museo della seta. Ve ne abbiamo parlato qui.

 

Vista sul lago di Como

Gite con le fiabe di Gianni Rodari: Milano

Una volta il semaforo che sta a Milano in piazza Duomo fece una stranezza. Tutte le sue luci, ad un tratto, si tinsero di blu, e la gente non sapeva più come regolarsi.

– Attraversiamo o non attraversiamo? Stiamo o non stiamo?

Da tutti i suoi occhi, in tutte le direzioni, il semaforo diffondeva l’insolito segnale blu, di un blu che così blu il cielo di Milano non era stato mai.

da Il Semaforo Blu

in Favole al telefono

Ogni scusa è buona per organizzare una gita a Milano. Piazza Duomo è sicuramente meravigliosa, ma in città sono, davvero, tantissimi i luoghi da visitare con i bambini.

Uno dei miei preferiti è il Castello Sforzesco, dove spesso vengono organizzate delle attività per i piccoli visitatori. In alternativa, potreste fare una passeggiata sui Navigli o trascorrere qualche ora in uno dei bellissimi parchi cittadini.

A Milano, poi, ci sono tantissimi musei da visitare in compagnia dei bambini. Tra i tanti, non si può non citare il MUBA, un meraviglioso museo a misura di bambino, dove i piccoli di casa possono imparare giocando.

 

duomo milano

Gite con le fiabe di Gianni Rodari: Laveno

Una storia del genere è accaduta a Laveno, sul Lago Maggiore. Una mattina un signore che abitava proprio di fronte al pontile dove si prendono i battelli si alzò, andò in bagno per farsi la barba e nel guardarsi allo specchio gridò:

“Aiuto! Il mio naso!”

Il naso, in mezzo alla faccia, non c’era più, al suo posto c’era tutto un liscio. Quel signore, in vestaglia come stava, corse sul balcone, giusto in tempo per vedere il naso che usciva sulla piazza e si avviava di buon passo verso il pontile, sgusciando tra le automobili che si stavano imbarcando sulla motonave traghetto per Verbania.

Da Il naso che scappa

in Favole al telefono

Cosa ne pensate di un’escursione in traghetto sul Lago Maggiore, per raggiungere Laveno Mombello?

Laveno Mombello è una graziosa cittadina, circondata da una splendida vista sul lago e sulle Prealpi. Dopo averne visitato il centro, raggiungete con la funivia il Monte Sasso del Ferro. Una volta arrivati in cima, al Poggio di Sant’Elsa, potrete fare un pic-nic e godere di una vista spettacolare sul golfo, le Prealpi ed i laghi varesini.

Laveno, in alcuni periodi, si può raggiungere anche a bordo del Laveno Express, uno dei suggestivi treni storici della Lombardia, con la sua sbuffante locomotiva, che traina carrozze anni ’30, restaurate con cura e nei minimi dettagli.

 

Laveno Mombello

Gite con le fiabe di Gianni Rodari: Gavirate

A Gavirate, una volta, c’era una donnina che passava le giornate a contare gli starnuti della gente, poi riferiva alla amiche i risultati dei suoi calcoli e tutte insieme ci facevano sopra grandi chiacchiere.

da La donnina che contava gli strarnuti

in Favole al telefono

La cittadina di Gavirate, che sorge lungo il versante nord del Lago di Varese, in un’incantevole posizione tra il verde delle montagne e l’azzurro del lago, è il luogo ideale per una passeggiata domenicale sul lungolago con i bambini.

Raggiungete, poi, il Chiostro di Voltorre, un piccolo gioiello romanico situato a un paio di chilometri dal Lago di Varese. Il monumento è visitabile gratuitamente ed ospita spesso alcune mostre.

In alternativa, potreste approfittare di una giornata di sole per fare una bellissima escursione in bicicletta. Da Gavirate, infatti, passa una pista ciclabile che, con un percorso di quasi 30 km, costeggia tutto il Lago di Varese.

Gite con le fiabe di Gianni Rodari: Vigevano

Gli esperti buoni sostengono che la Befana di Vigevano, contemplando tutte quelle belle scarpe, di tutte le misure, pensa alla gente che va scalza e si commuove. Allora riprende il suo carico e torna a fare il giro del mondo per regalare le scarpe a tante povere donne.

da Trattato della Befana

in Novelle fatte a macchina

A pochi chilometri da Milano, in provincia di Pavia, è possibile trascorrere un pomeriggio con i bambini visitando il centro storico di Vigevano, gioiello lombardo circondato dal Parco del Ticino.

Qui, potrete ammirare l’incantevole Piazza Ducale ed il Castello Sforzesco, a cui si accede direttamente dalla piazza. Potrete portare i bambini a visitare le scuderie ducali, la falconeria e la loggia delle dame, tutti luoghi ricchi di storia e di suggestione.

 

Vigevano

 

Se questo viaggio con le favole di Gianni Rodari vi è piaciuto, vi consigliamo di leggere Viaggio in Italia e cercare l’ispirazione per organizzare altre meravigliose gite.

2 Replies to “Gite in Lombardia con le favole di Gianni Rodari”

  1. Sara says: 20 Febbraio 2021 at 08:06

    Questo è spettacolare! Bellissimo articolo

    1. Ilaria Rossi says: 20 Febbraio 2021 at 17:36

      Grazie ❤️

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*