I bambini in Lombardia viaggiano gratis – Io Viaggio in Famiglia

Interno di un tram di Milano

 

Siete pronti a tornare ad esplorare la nostra regione? Se state iniziando a pensare a quale sarà la prima gita che farete appena sarà possibile uscire dal comune, non potete perdere quest’articolo: vi spiegherò, infatti, come risparmiare un po’ sui trasporti! Sapevate che bambini in Lombardia viaggiano gratis?

In Lombardia esiste una tessera che permette ai bambini fino a 14 anni di viaggiare gratis sui mezzi pubblici.

Sto parlando di Io Viaggio in Famiglia: una tessera con cui i bambini possono viaggiare gratuitamente su treni, autobus, funicolari e funivie lombarde. Da amante dei mezzi pubblici, trovo che sia, davvero, molto vantaggiosa! Soprattutto, per chi ha una famiglia numerosa.

Tenete, poi, in considerazione, che Io Viaggio in Famiglia è interessante anche per i turisti. La tessera, infatti, permette ai bambini di viaggiare gratis sui mezzi pubblici indipendentemente da residenza o cittadinanza.

I bambini in Lombardia viaggiano gratis – Io Viaggio in Famiglia 

Come funziona Io Viaggio in Famiglia?

Come ho accennato, grazie alla tessera Io Viaggio in Famiglia, i minori di 14 anni in Lombardia, quando sono accompagnati da un familiare in possesso di un titolo di viaggio, che sia un biglietto o un abbonamento valido, viaggiano gratis sui traporti pubblici.

L’agevolazione è rivolta anche a chi non è residente in Lombardia! Se, quindi, state pensando di visitare la regione, considerate che, richiedendo la tessera, potrete risparmiare un po’ sugli spostamenti.

I bambini non devono necessariamente essere in compagnia dei genitori, perchè rapporti di parentela ritenuti validi sono quelli tra genitori-figli, nonni-nipoti, zii-nipoti, fratelli e sorelle. 

Il familiare che accompagna il minore, però, deve essere maggiorenne ed in possesso di un biglietto o di un abbonamento valido per il tragitto che si intende percorrere.

Ricordate, inoltre, che, i bambini per viaggiare gratis in Lombardia dovranno essere accompagnati da un familiare il cui nome è ricompreso nell’elenco, riportato sulla tessera (o sul modulo) Io Viaggio in Famiglia, che compilerete al momento della richiesta.

Io viaggio in famiglia – Modulo valido 60 giorni

Richiedere la tessera Io Viaggio in Famiglia è, davvero, semplicissimo! 

Per far viaggiare gratis i bambini in Lombardia, infatti, è sufficiente compilare un modulo, disponibile, oltre che online, anche nelle principali biglietterie e nei punti informativi delle diverse aziende di trasporto.

Una volta stampato e firmato il modulo, dovrete portalo con voi insieme ad un documento di identità del minore. In questo modo i vostri bambini potranno viaggiare gratuitamente per 60 giorni in Lombardia. 

Tenete presente che non è necessaria validazione né da parte di Regione Lombardia né dalle aziende di trasporto. Una volta compilato e stampato il modulo, sarete pronti a viaggiare! 

Questa soluzione è comoda soprattutto per coloro che, non essendo residenti in regione, desiderano visitare la Lombardia con i bambini servendosi dei mezzi pubblici.

Considerate, però, che dopo 60 giorni il modulo andrà rinnovato. Per questo motivo, se vivete in Lombardia ed utilizzate spesso i mezzi pubblici, vi conviene richiedere gratuitamente la tessera io viaggio in famiglia. 

Io Viaggio in Famiglia – Tessera

Per ricevere la tessera Io Viaggio in Famiglia, si può fare richiesta online, andando sul sito di Trenord e seguendo la procedura guidata. Dovrete semplicemente compilare alcuni campi, indicare i familiari con cui vostro figlio potrà viaggiare e caricare una fotografia del bambino.

Una volta inoltrata la richiesta, vi verrà chiesto di ritirare la tessera presso la biglietteria di Trenord da voi scelta dopo 30 giorni. 

Nel frattempo, potrete viaggiare con il modulo provvisorio (valido 60 gg) che vi verrà inviato con la mail di ricezione di richiesta della tessera.

In alternativa, potete compilare e consegnare, poi, in stazione, insieme ad una fototessera del bambino, il modulo Io Viaggio in famiglia.

La tessera è nominativa e sul retro riporta l’elenco degli accompagnatori maggiorenni che, muniti di un valido titolo di viaggio, potranno gratuitamente far viaggiare i bambini sui trasporti pubblici in Lombardia.

Ricordate sempre di portare con voi la tessera, che scadrà al compimento del 14° anno di età del bambino.

Nel caso in cui la perdiate, potrete richiedere all’azienda di trasporto l’emissione di una nuova tessera, dichiarando di avere smarrito la precedente. Tuttavia, in questo caso, dovrete pagare 5 Euro.

 

Tram di Milano

Su quali mezzi pubblici i bambini viaggiano gratis in Lombardia?

L’agevolazione Io Viaggio in Famiglia consente ai bambini di viaggiare gratis in Lombardia  su tutti mezzi della rete del trasporto pubblico locale, che siano di competenza di Regione Lombardia, Province o Comuni lombardi.

Potrete utilizzare la tessera su:

  • autobus urbani (comprese le linee urbane ATM 73 e X73) e interurbani;
  • tram;
  • metropolitane;
  • servizi a chiamata classificati di trasporto pubblico: ad esempio, Callbus di ATM, Stradibus di Cremona, Taxi-Bus di Mantova (salvo il pagamento di un supplemento rispetto alla tariffa ordinaria, ove previsto);
  • treni di categoria R (Regionali), RV (Regionali Veloci) e RE (Regio Express), Malpensa Express (eccetto che per la tratta da Milano centrale/Milano Cadorna a Aeroporto Malpensa e viceversa) e S (Suburbani), viaggiando in prima e seconda classe nell’ambito di validità della Tariffa Regionale Ferroviaria Lombardia
  • battelli sul lago di Iseo;
  • funivie e funicolari di trasporto pubblico:
    • Margno – Pian delle Betulle, Lecco, funivia
    • Lecco – Malnago – Piani D’Erna, Lecco, funivia
    • Albino – Selvino, Bergamo, funivia
    • Campodolcino – Alpe Motta, Sondrio, funivia
    • Argegno – Pigra, Como, funivia
    • Ponte di Piero – Monteviasco, Varese, funivia
    • Bergamo Bassa – Alta, Bergamo, funicolare
    • Colle Aperto – San Vigilio, Bergamo, funicolare
    • Como – Brunate, Como, funicolare.

Sono, invece, esclusi: 

  • treni Alta Velocità (Frecciarossa e Frecciargento) e ItaloTreno;
  • la tratta da Milano Centrale/Milano Cadorna alla fermata Aeroporto Malpensa e viceversa i treni Malpensa Express, salvo i possessori di Carta Plus Lombardia;
  • servizi aeroportuali automobilistici (è però possibile viaggiare con ‘io viaggio’ sulla linea ATM urbana 73 e X73 e sulla Linea 1 ATB da Bergamo a Orio al Serio);
  • servizi ‘navetta’ dedicati (es: collegamento Milano-Humanitas; Milano-IKEA etc…);
  • treni di tipo Intercity e similari (IntercityNotte, EuroCity, FrecciaBianca) salvo i possessori di Carta Plus Lombardia per la relazione di viaggio prescelta;
  • servizi di Gran Turismo (esempio: diretto Milano – Passo della Presolana);
  • servizi a chiamata non classificati di trasporto pubblico locale;
  • funivie turistiche e sciistiche;
  • collegamento Cascina Gobba – ospedale San Raffaele di Milano;
  • servizi di navigazione sui laghi di Como, Garda e Maggiore;
  • servizi automobilistici di competenza di province appartenenti a regioni limitrofe, anche nelle tratte percorse nel territorio lombardo;
  • treni della linea Suzzara-Ferrara (gestita da Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna – TPER).

Limiti territoriali della tessera Io Viaggio in Famiglia

Come ho già ripetuto, la tessera Io Viaggio in Famiglia permette ai bambini fino a 14 anni, accompagnati da un adulto pagante, di viaggiare gratis su treni e mezzi pubblici in regione. Se la vostra destinazione è fuori dalla Lombardia, tenete in considerazione che i bimbi potranno viaggiare gratis fino al confine di validità della tariffa ferroviaria regionale. 

Ad esempio, se da Milano volete arrivare a Verona in treno, potrete viaggiare gratis fino a Peschiera del Garda. 

Abbonamenti ed agevolazioni legati alla tessera Io viaggio in famiglia

Le famiglie che acquistano abbonamenti mensili ed annuali per il trasporto pubblico di più figli minorenni, grazie all’agevolazione Io Viaggio in Famiglia, hanno diritto ad uno sconto del 20% sull’abbonamento del secondo figlio e riceveranno gratis gli abbonamenti dei figli dal terzo in poi.

Per aderire alla promozione è sufficiente consegnare il modulo nelle biglietterie, che provvederanno ad emettere gli abbonamenti scontati.

Informazioni utili

La tessera non è utile solo durante le gite fuori porta o i piccoli viaggi in regione, ma si può usare quotidianamente! Se, ad esempio, ogni mattina accompagnate i figli a scuola in autobus, con la tessera Io Viaggio in Famiglia, i bimbi potranno utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici, senza che sia necessario acquistare un abbonamento anche per loro.

L’unica condizione, anche in questo caso, è che i bambini siano accompagnati da un adulto pagante il cui nominativo deve essere indicato sulla tessera o sul modulo.

Passaporto inLombardia 

Ora che vi ho spiegato come viaggiare gratis in Lombardia con i bambini, per rendere le vostre gite ancora più divertenti, potreste richiedere il Passaporto inLombardia.

I bambini saranno sicuramente felici di collezionare tutti i timbri, proprio come con un vero passaporto. Ad ogni pagina, infatti, corrisponde una meta e, per ogni meta, potrete raccogliere un timbro tematico.

Per ottenere gratuitamente il passaporto inLombardia, vi basterà compilare il modulo di richiesta.

Riceverete un’email di conferma e potrete ritirare il vostro Passaporto, dopo 48 ore, presso il punto di consegna prescelto.

Tenete presente che il richiedente deve avere più di 14 anni.

Per scoprire dove far timbrare il vostro passaporto, ciccate qui.

Ora che vi ho spiegato come risparmiare sui trasporti, durante i vostri viaggi, cosa ne dite di programmare una gita a Milano con i bambini?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*