Cosa vedere a Pavia con i bambini

Pavia è stata capitale del Regno longobardo, ci dicono i bambini in auto, sulla strada del ritorno dalla nostra vacanza sul Lago di Garda. Attratti dal fascino della storia abbiamo deciso di fare una stosta per una gita a Pavia. Alla fine non abbiamo seguito un itinerario longobardo, ma abbiamo girovagato nel centro della città con i bambini. Pavia è una città colorata, allegra, ricchissima di monumenti, a meno di un’ora da Milano. Per vedere Pavia con i bambini, ma anche senza, ci vorrebbero almeno tre giorni, o almeno due, uno per vedere il centro della città e uno da dedicare alla Certosa di Pavia. Noi abbiamo scelto la prima ipotesi. Ecco il nostro itinerario su cosa vedere a Pavia con i bambini in un giorno. Gita consigliata anche per chi vive a Milano e provincia.

bambina con zucca, piedi di mamma e papà

Volete sentirvi americani per un giorno? Allora indossate i vostri stivaletti da campagna, il cappello da cowboy e correte a Pavia perché c’è un campo pieno di zucche (e non solo) che aspetta solo voi, il “Villaggio delle zucche“. La tradizione americana vuole che le famiglie vadano a cercare le zucche da portare a casa per essere dipinte o intagliate, ed utilizzate nella notte più paurosa dell’anno. E così, ci siamo lanciati anche noi. Ci siamo messi in auto, per una gitra fuori porta e siamo arrivati al Pumpkin Patch a Pavia: un villaggio in perfetto stile americano, anzi per la precisione in provincia di Pavia, a San Martino Siccomario.